Orvieto – #tiraccontolumbria

Oggi vi porto a fare un giro a Orvieto; piccola città d’arte in provincia di Terni.

Orvieto è famosa per il suo bellissimo duomo, dedicato a Santa Maria Assunta, che attrae molti turisti. Ma è celebre anche per il pozzo di San Patrizio, per il vino, le ceramiche, le rocce in tufo, la città sotterranea e altro ancora.

La città ha tanto da offrire e si può visitare in un giorno.
Vi racconto l’itinerario che ho fatto il giorno di Pasquetta.
Per andare a Orvieto abbiamo preso il treno e una volta arrivati, per raggiungere il centro, abbiamo usufruito della funicolare, che si trova proprio davanti alla stazione. (il costo del biglietto è di €1,30)
Dalla funicolare, mentre salite, potrete ammirare intorno a voi i famosi vigneti e tutto il panorama circostante.
Giunti a destinazione avete a disposizione tre direzioni. Appena usciti dalla funicolare, girando a destra potete andare al Pozzo di San Patrizio; a sinistra invece c’è la fortezza di Albornoz che ospita i giardini pubblici di Orvieto; mentre attraversando la strada e andando dritti si entra nel centro storico.

Noi abbiamo deciso come prima tappa di recarci al duomo, percorrendo corso Cavour e poi via del Duomo. Appena ho iniziato a scorgere la cattedrale mi sono sentita pervadere da un po’ di nostalgia, legata a un ricordo d’infanzia. Poi avvicinandomi verso il Duomo non riuscivo a staccargli gli occhi di dosso. Ero persa nei dettagli della facciata e dentro di me non facevo altro che ripetere quanto fosse meraviglioso. Poi però ero incuriosita e volevo vedere com’era dentro. (Il costo del biglietto d’ingresso è di €4,00, solo per gli adulti)
La prima cosa che ha catturato la mia attenzione è stata l’altare, sono rimasta affascinata dai dipinti sullo sfondo che incorniciano la vetrata. Ai lati dell’altare ci sono due cappelle, quella di San Brizio e quella del Corporale; entrambe sono decorate con degli affreschi che fanno letteralmente rimanere a bocca aperta!

untitled
Interno della Cattedrale.

Passeggiando per piazza del Duomo fermatevi un momento e posate il vostro sguardo sui dettagli, in particolare la pavimentazione che costeggia il perimetro del duomo e poi, rivolgendo gli occhi verso i palazzi che circondano la piazza, la Torre di Maurizio.

untitled

Adesso però è giunta l’ora di gustare un buon gelato. Per le vie della città ci sono molte gelaterie, e la nostra attenzione si è soffermata sul nome di una in particolare, “l’officina del gelato”. Il nome ci ha ispirato e abbiamo deciso di provarla. Ne siamo rimasti molto soddisfatti, il gelato era buonissimo!!

Da questa via, dove si trova la gelateria, si arriva alla chiesa di Sant’Andrea; da qui abbiamo proseguito e ci siamo persi per i vicoletti di Orvieto, con le caratteristiche case in tufo.

 

Passeggiando per le vie di Orvieto non potrete non notare la Torre del Moro, punto di riferimento per gli orvietani.

untitled

Prima di riprendere la funicolare per tornare alla stazione, ci siamo fermati ai giardini pubblici, che si trovano all’interno della fortezza di Albornoz. Da qui la vista è spettacolare, potete salire sulle torri di avvistamento e ammirare il verde delle montagne che avvolgono Orvieto.

 

Purtroppo la nostra visita finisce qui, avrei voluto visitare anche il pozzo ma il tempo stringeva e quindi non è stato possibile. Sarà per la prossima volta!

Qui di seguito vi lascio il link ad un sito che mi è stato molto utile per poi visitare la città. Racconta tutto ciò che c’è da vedere e sapere su Orvieto. www.inorvieto.it

Ad Orvieto ho scattato tante foto che potete andare a vedere sul mio account Instagram @postcardsfrommyheart__

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Simone ha detto:

    L’ho visitata tanti, troppi anni fa e anche con una certa fretta. Eppure non è lontana da Roma dove vivo. Mi riprometto sempre di ritornarci, anche per vedere il Pozzo di san Patrizio che non ho mai visto. Spero di riuscire a farci una gita la prossima primavera!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...